I cinque buoni propositi più gettonati per l’anno nuovo

Il vecchio anno si è concluso e abbiamo davanti a noi 365 giorni nuovi di zecca per rispettare i nostri buoni propositi. Ecco i cinque più gettonati

L’anno è appena iniziato e abbiamo 365 giorni tutti nuovi da vivere, 365 chances per realizzare ciò che vogliamo e per diventare la persona che desideriamo essere.

I festeggiamenti di Capodanno sono ormai finiti: messi via abiti di paillettes e cappellini da festa, attendiamo solo l’Epifania, che come si suol dire “tutte le feste porta via”. E se alla fine dell’anno ci ritroviamo a fare i conti con tutto quello che abbiamo fatto nei precedenti 365 giorni, all’inizio di uno nuovo ci ritroviamo, puntualmente, a fare una lista di tutto quello che vorremmo realizzare. Le nostre aspettative verso il nuovo anno sono sempre molto positive, così come lo è la lista dei buoni propositi che ogni inizio dell’anno ci si trova a ripromettersi. A parte le iniziative personali e soggettive, ci sono alcuni buoni propositi che sono uguali un po’ per tutte noi; ecco, dunque, quali sono i cinque più gettonati.

Fare la dieta

Sostanzialmente questo buono proposito si contende il primo posto con “mi inscrivo in palestra”. Dopo le feste, dopo litri di spumante e chili di panettone, ci si ritrova a fare i conti con i “rotolini di ciccia”, ed ecco che prontalmente arriva il buono proposito per eccellenza: “dal 1° gennaio basta con carboidrati e dolci, e mi metto a dieta”. E così anche dopo Pasqua; a maggio per la prova costume; a settembre dopo le ferie; e così dicendo…

Smettere di fumare

Puntualmente ci si ripromette anche di smettere di fumare, con scarsi, scarsissimi risultati. In pochi riescono davvero a fare a meno della nicotima, nella maggiorparte dei casi si smette solo di comprarle per i primi tre giorni, scroccando sigarette a chiunque ci fumi davanti.

Mettere la testa a posto

Sì, anche questo è uno dei buoni propositi per l’anno nuovo più gettonato. Dopo la notte di San Silvestro, si cerca di dare un taglio con i bagordi, con le feste e con l’alcol, promettendo a se stesse di mettere la testa a posto e diventare adulte. Certo, come no… la notte del 5 gennaio saremo quasi tutte a qualche festa sorseggiando un drink, scommettiamo?

Trovare un fidanzato

Specialmente al pensiero che San Valentino è sempre più vicino, uno dei buoni propositi più gettonati è quello di trovarsi un uomo di cui innamorarsi. Ma più che buon proposito, sembra quasi una preghiera!

Dare tutti gli esami e laurearsi

Nel caso si vada ancora all’università, quello che va per la maggiore è promettere a se stesse di non perdere più tempo in caffè e merende con le amiche, ma di mettersi a studiare seriamente, cercando di finire in tempo gli esami e laurearsi in corso… più facile a dirsi che a farsi!

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *