Cinque città italiane dove passare il Carnevale

In Italia sono molte le sfilate e le iniziative messe in piedi in occasione del Carnevale: abbiamo selezionato cinque città che ospitano altrettanti carnevali famosi tanto in Italia quanto nel mondo

Il Carnevale è una delle feste più simpatiche e sentite, non solo in Italia ma in tutto il mondo, e ogni zona ha il suo modo particolare, ricco di tradizioni, di celebrare questa festa dalle origini antichissime.

Il Carnevale viene celebrato nei Paesi di tradizione cattolica e culmina nel martedì grasso, ultimo giorno di Carnevale dopo del quale, secondo la tradizione, dalle tavole si toglie la carne (Carnevale vuol proprio dire eliminare la carne) perché inizia la Quaresima, il periodo di quaranta giorni in preparazione alla Pasqua. Stretto tra i rigori dell’inverno e quelli della Quaresima, quindi, il periodo del Carnevale è sempre stato un momento di festa all’ennesima potenza, in cui il divertimento è il padrone e in cui i frizzi e i lazzi diventano la norma, anche grazie allo scintillio di maschere e costumi che permettono di impersonare qualcuno diverso da noi stessi.

In Italia, ogni città e paese ha delle tradizioni carnascialesche particolari e tante sono le feste del Carnevale con sfilate di maschere, veglioni e balli in maschera, sfilate di carri allegorici e via dicendo. Abbiamo scelto cinque città italiane in cui passare il Carnevale, ben sapendo che ce ne sono molte di più.

Lo Storico Carnevale di Ivrea

Il Carnevale di Ivrea

A Ivrea c’è lo Storico Carnevale della città che, sebbene sia stato istituzionalizzato nel 1808, ha origini molto più antiche. Si tratta di un Carnevale molto particolare perché, come sottolinea la studiosa Chiara Frugoni: Il Carnevale di Ivrea è l’unico che abbia mantenuto un legame con il Medioevo, epoca in cui questa festa nasce. Da non perdere la celeberrima battaglia delle arance che, pur tra mille polemiche, ogni anno si tiene gli ultimi tre giorni del Carnevale, vale a dire domenica, lunedì e martedì grasso. Suggestiva è, poi, la cerimonia dell’Abbruciamento degli Scarli che si svolge nelle piazze dei vari rioni e che chiude simbolicamente il Carnevale.

Il Carnevale di Mamoiada

Il Carnevale di Mamoiada

Andiamo in Sardegna, a Mamoiada in provincia di Nuoro, per il Carnevale di Mamoiada che è uno degli eventi più celebri di tutto il folklore sardo. Maschere di questo Carnevale sono i Mamuthones – uomini con il viso ricoperto da una maschera nera e con addosso pellicce scure e campanacci sulla schiena – e gli Issohadores – uomini vestiti con corpetto rosso, maschera bianca, copricapo, pantaloni bianchi e piccolo scialle – che scortano i Mamuthones. La vestizione dei Mamuthones è un rito vero e proprio che si basa su tradizioni ancestrali per propiziare buoni raccolti.

Il Carnevale di Putignano

Il Carnevale di Putignano

In Puglia, nella città di Putignano, in provincia di Bari, si tiene uno dei più antichi Carnevali d’Italia, la cui maschera caratteristica è la Farinella – oggi ha le sembianze di un joker, con abito multicolore e un cappello a due punte con sonagli – che deve il suo nome all’omonima pietanza di Putignano, vale a dire uno sfarinato di ceci e orzo tostati con l’aggiunta di sale.

Il Carnevale di Venezia

Il Carnevale di Venezia

Probabilmente quello di Venezia è il Carnevale più conosciuto al mondo, con le sue maschere del tutto particolari e l’atmosfera che invade ogni calle della città lagunare. Le prime testimonianze di questo Carnevale risalgono al 1094 in un documento del Doge Vitale Falier che parla di divertimenti e cita espressamente il termine Carnevale. Le particolari maschere del Carnevale di Venezia hanno uno scopo ben preciso: nascondendo completamente l’identità della persona che le indossa, annullano ogni distinzione di classe, genere e religione e pertanto ognuno può rinascere a nuova vita, anche se per poco, nei giorni della festa.

Il Carnevale di Viareggio

Il Carnevale di Viareggio

In Toscana, nella provincia di Lucca, il Carnevale di Viareggio è una tradizione importante, tanto da essere considerato uno dei più importanti carnevali di tutta Europa. Come è noto, la particolarità di questo Carnevale è costituita dai carri, tra i più grandi e movimentati di tutto il mondo: i carri, che hanno come argomento la satira, tanto politica quanto sociale, sfilano sul lungomare della città, tra ali di persone che si assiepano per assistere allo spettacolo.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *