Cosa non fare se si vuole dimagrire velocemente

Vuoi rimetterti in forma dopo le feste? Ecco quali sono le cose da evitare per dimagrire in fretta e bene

Le feste sono finite e torna ad affacciarsi il pensiero fisso di ogni donna, specialmente con l’avvicinarsi dei mesi primaverili, anticamera della dolce estate: la prova costume.

Si sa, non esistono più le mezze stagioni e così ci si troverà in tempo zero a fare i conti con i costumi da bagno e la tintarella estiva. Non è un mistero che il modo migliore per dimagrire e bene sia seguire una buona dieta e fare dell’attività fisica in modo costante, tuttavia ci sono dei piccoli accorgimenti da poter seguire che aiutano a dimagrire in fretta e bene. Ecco di seguito qualche consiglio su cosa è meglio evitare se si intende perdere peso in poco tempo.

Mai saltare i pasti

Dimentichiamo la convinzione popolare secondo cui saltare i pasti, non ingerendo quindi nessun alimento, ci faccia perdere peso: saltare uno dei tre pasti principali della giornata, colazione, pranzo o cena, è ciò che di più sbagliato possiamo fare. Saltare un pasto non aiuta a perdere peso ma provoca l’effetto contrario causando scompensi e un aumento delle calorie.

Non mangiare velocemente

Mangiare velocemente, soprattutto mentre facciamo qualcos’altro, dal guardare la televisione al camminare per le vie del centro mentre andiamo a fare shopping, ci farà sicuramente risparmiare tempo, ma non ci aiuterà a dimagrire. Al contrario contribuirà a farci ingrassare. Consumare un pasto con calma contribuirà ad aiutare la nostra digestione e ci aiuterà a restare in forma.

Non proibirti troppo

Tenendo bene a mente la regola fondamentale che recita “una volta ogni tanto”, è bene trasgredire alla dieta concedendoci qualche peccato di gola. Dimentichiamo quindi i divieti tassativi che ci impediscono di consumare dolci durante la dieta e, qualche volta, cediamo al desiderio di dolce regalandoci un assaggio del nostro snack preferito. Questo ci aiuterà a mantenere il buon umore e a sopportare il periodo di ristrettezza alimentare.

Cedere al senso di fame si può

Anche se la dieta non lo permette, e praticamente tutte le diete solitamente non lo permettono, è bene concedere al nostro fisico un aiuto se è lui a richiederlo: se il senso di fame persiste non dobbiamo trattenerci ma assecondarlo, ripiegando preferibilmente su frutta, verdura o cibi light. Questo ci permette di mantenere controllato il senso di fame e ci consente di evitare momenti di eccessi di fame incontrollata, negativi per il nostro l’obiettivo finale: dimagrire.

Non magiare troppo spesso

Infine, è bene ricordare che il nostro stomaco ha bisogno di pause digestive. Mangiare troppo spesso non va bene: è vero che si può cedere al senso di fame, anche se la dieta non lo prevede, ma mangiare continuamente non ci aiuta a dimagrire, rallenta la digestione e provoca un rallentamento del metabolismo.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *