Costumi fai da te per Carnevale

Avanti tutta con la fantasia per realizzare dei costumi di Carnevale in casa: magari non saranno perfetti, ma volete mettere la soddisfazione di poterli sfoggiare?

L’abitudine di mascherarsi a Carnevale, non solo il viso ma indossando dei costumi veri e propri, è antica: a Venezia, per esempio, si usava (e si usa ancora) coprirsi completamente in modo da essere irriconoscibili e vivere il Carnevale come una nuova nascita.

I costumi di Carnevale rispecchiano i tempi in cui si vive e le mode del momento: i più piccoli si vestono come i personaggi dei cartoni animati più amati, i più grandi fanno spesso il verso ai vip o si volgono alla satira; poi ci sono i costumi classici, gli intramontabili Arlecchino e Pulcinella, Fata Turchina, infermiera ammiccante, personaggio ecclesiastico, Dracula e chi più ne ha più ne metta. Del resto il senso di libertà che domina a Carnevale – quando il detto “ogni scherzo vale” diventa realtà a più livelli di significato – si traduce anche nel voler essere altri, diversi, supereroi. Almeno per un giorno.

Di costumi per Carnevale sono pieni negozi di vario genere: si possono comprare o affittare per travestirsi in questi giorni di festa. Oppure si possono realizzare da sé. I costumi fai da te per Carnevale non sono poi così difficili da realizzare, a patto che si lavori di fantasia. Certo, se non siete sarte provette sarà alquanto difficile riuscire a cucire un vestito perfetto di una dama del Settecento, ma forse il bello dei vestiti di Carnevale fatti in casa è anche l’aspetto artigianale.

Uno degli aspetti più intriganti del Carnevale è quello del cambio di genere: donne che si mascherano da uomini e viceversa. Qui il costume è veramente a costo zero: basta fare a cambio di abiti con una persona del sesso opposto ma della stessa taglia e il costume è fatto. Considerando che gli abiti usati per Carnevale saranno probabilmente indossati in mezzo alla calca, non è il caso di fare a cambio con capi firmati: ma qui ognuna è libera di decidere come vuole.

Per le altre tipologie di abbigliamento dovete pensarci per tempo e usare la fantasia: vestirsi da Minions, per esempio, non è così difficile, è sufficiente una maglia gialla e una salopette, abbinata a un cappuccio giallo e il gioco è fatto. Realizzare di costumi di Carnevale fai da te, ha indubbi vantaggi sotto molti punti di vista: innanzitutto si tratta di qualcosa di ecologico, soprattutto se sposate l’idea del riciclo di vecchi abiti o di costumi di altre persone; se siete brave a cucire è una soddisfazione vedere i vostri costumi indossati da qualcuno; se non siete brave a cucire è una soddisfazione ancora maggiore scoprire come si possa rendere felice qualcuno, i vostri figli soprattutto, realizzando qualcosa che forse non sarà perfetto, ma che testimonia l’impegno che ci si mette nel fare le cose.

Alla fine, poi, oltre al costume, è bene dedicarsi un po’ al trucco per completare tutta l’opera ed essere perfettamente in linea con il Carnevale.

Online trovate diversi tutorial per realizzare costumi di Carnevale in casa: non vi resta che armarvi di coraggio, insieme ad ago e forbice, e il Carnevale è servito.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *