Le sei frasi che ti fanno capire che è l’uomo sbagliato

Riconoscere un uomo sbagliato è molto più facile se si ascolta bene quello che dice…

Trovare l’uomo giusto non è per nulla facile, anzi, spesso è molto più facile imbattersi nell’uomo sbagliato.

Un po’ per colpa nostra, che non sappiamo distinguere un principe da un rospo (diciamo che ultimamente molti rospi sono travestiti da principi) e un po’ perché, forse, di veri uomini, quelli che sanno amare (e vogliono amare), ce ne sono rimasti ben pochi. Ma come non lasciarsi ingannare da due occhi profondi e bei muscoli? Come si fa a capire quando l’uomo che abbiamo di fronte, che stiamo frequentando o che ci sta corteggiando, non è quello giusto? Sicuramente da quello che dice, e da come lo dice.

Se un uomo ci dice frasi come: La mia mamma è più brava…, lasciamolo perdere, poiché abbiamo di fronte il classico mammone. Per lui la sua mamma è tutto e sarà sempre migliore di noi in qualunque cosa. Ore e ore passate tra i fornelli, ma la pasta al forno che gli fa mamma non sarà mai all’altezza della nostra cucina.

Se stiamo frequentando da un po’ un uomo e alle nostre richieste di avere chiarimenti sulla nostra relazione lui risponde: Non voglio una storia seria per il momento, molliamo il colpo e puntiamo su qualcun’altro. Non facciamoci venire in mente di rischiare il tutto per tutto dicendo cose come “ti aspetterò” oppure “ti farò cambiare idea”: se la scintilla non è schioccata subito non lo farà in futuro, mai.

La mia ex ragazza diceva sempre che… In questo caso dobbiamo sforzarci di lasciar perdere immediatamente, potremo rimanere scottate poiché un uomo che nomina la ex vuol dire che non l’ha mai dimenticata. E noi non vogliamo essere un ripiego, vero?

Siamo uscite insieme ad un uomo e se a fine appuntamento lui ci dice: Ti chiamo io appena ho tempo, dobbiamo sapere che in realtà non lo farà mai. Quel “quando ho tempo” è un chiaro segnale di poco interesse, quindi è inutile sperare invano e sobbalzare ad ogni squillo del telefono.

Il weekend lo passo sempre e solo con i miei amici! In questo caso abbiamo di fronte un eterno Peter Pan: il weekend è intoccabile perché lo passa sempre con gli amici in giro per locali? Bene, facciamolo anche noi e dimentichiamoci di lui.

Se un bel giorno, il nostro uomo se ne esce dicendoci: Sono confuso, ma non sei tu, sono io che ho qualcosa che non va… molliamolo seduta stante. Nella maggior parte dei casi non ha il coraggio di lasciarci una volta per tutte. Se invece è davvero confuso, beh, il nostro allontanamento non farà altro che fargli capire che non può fare a meno di noi.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *