Pelle sensibile? Tutti i segreti per averne cura

Se notate frequentemente dei rossori sul viso probabilmente avete la pelle sensibile. Ecco qualche consiglio per trattare la cute nel modo migliore

La pelle sensibile è un fastidio che affligge un’alta percentuale di donne. Molto spesso si tende ad ignorare questo problema continuando ad utilizzare prodotti non adatti e peggiorando ulteriormente lo stato di salute della pelle.

Vi capita di notare arrossamenti sulla pelle dopo che vi struccate o sfregate il viso con l’asciugamano? Avete mai provato qualche pizzicore con l’utilizzo di alcuni cosmetici? Questi sono chiari segnali di una pelle sensibile e reattiva. Tendenzialmente i rossori si concentrano su guance e fronte, ma in alcuni soggetti possono riguardare anche tutto il viso. Utilizzare prodotti indicati per la pelle sensibile e adottare le giuste accortezze è fondamentale per circoscrivere questo problema. Ecco come prendersi cura della pelle sensibile.

Eseguite una corretta detersione del viso

La giusta cura per la pelle sensibile inizia da una detersione adeguata. Può sembrare strano, ma l’acqua del rubinetto non è amica della pelle poiché ne aumenta il ph e favorisce la perdita dell’acqua transepidermica, comportando così la rapida disidratazione. L’ideale sarebbe, dunque, utilizzare detergenti “senza risciacquo”, ma se siete solite lavarvi spesso il viso con l’acqua è sufficiente porre attenzione a dei particolari. Non utilizzate acqua troppo calda o detergenti aggressivi che andrebbero a stressare la cute, già messa a dura prova durante la giornata, e ne aumenterebbero la sensibilità.

Diluite i detergenti prima di applicarli: è sufficiente bagnare la pelle prima di procedere all’applicazione. Fondamentale è, poi, scegliere i prodotti più adatti. Acquistate, quindi, cosmetici che siano indicati per la pelle sensibile e ricordatevi di variare i prodotti durante l’anno: con il cambio di stagione, cambiano anche le esigenze della pelle. Una volta lavato il viso non strofinate l’asciugamano, ma tamponatelo delicatamente.

Applicate una crema idratante

Sia che la sensibilità riguardi il corpo e sia che coinvolga il viso, applicate sempre una crema idratante dopo la detersione. La crema aiuta a mantenere la pelle idratata e protegge dagli agenti esterni. Scegliete una crema che sia priva di profumo, alcol e conservanti che potrebbero provocare maggiore reattività. I cosmetici fortemente emollienti aiutano a combattere la secchezza della cute, una delle cause dell’elevata sensibilità. L’uso di creme anti-age è da preferire se si ha più di 35 anni o una pelle molto secca; questa, infatti, potrebbe comportare la comparsa precoce delle rughe.

Pelle sensibile e make-up

Molto spesso chi soffre di pelle sensibile ha difficoltà a trovare dei cosmetici che non provochino rossori o fastidio e, in particolar modo, i principali problemi si riscontrano con il fondotinta liquido. Prima di applicare la base su tutto il viso, provate il prodotto su un piccolo punto, ad esempio il collo, per vedere se vi provoca qualche reazione. Se non riscontrate alcun problema dopo ore dall’applicazione, potrete stenderlo su tutto il viso senza la paura di sfoghi cutanei. Preferite, infine, cosmetici ipoallergenici specifici per la pelle sensibile e idratanti che non andranno ad evidenziare le eventuali zone più secche.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *