La sirenetta di Copenaghen è stata censurata da Facebook. Il motivo? Troppo nuda!

Censurata la sirenetta di Copenaghen: secondo alcune indiscrezioni pare che, oltre alla policy sulla nudità, ci siano problemi di copyright

L’episodio è stato reso noto da Mette Gjerskov, politica socialdemocratica danese. Proprio lei, ha tentato invano di caricare sulla sua pagina una fotografia della statua simbolo della città di Copenaghen: la sirenetta di Edvard Eriksen.

Ebbene, non le è stato possibile. Il motivo? Il team di Mark Zuckerberg ha ritenuto che quell’immagine violasse la policy sulla nudità. Restrizioni in merito sono state inserite a partire dal 2015, quando il social network ha deciso di vietare immagini di nudo femminile, fotografie di seno sono ammesse solo qualora ritraggano scene di allattamento. In realtà pare che il problema sia legato principalmente al copyright: la famiglia dello scultore, infatti, non apprezzerebbe un uso troppo libero dell’immagine in questione, tanto da aver già proceduto in modo legale contro molti media, costretti a pagare multe salate.

Entrambe le possibilità appaiono comunque paradossali. Paradossale sarebbe considerare, il simbolo della città danese, volgare a tal punto da non poterlo postare e non meno il fatto che una scultura tanto nota, non possa circolare per timore di offendere la famiglia del grande scultore che l’ha realizzata, affidandola, dunque, al patrimonio culturale europeo. La scultura, nel corso degli ultimi anni, è stata offesa innumerevoli volte, per mano di vandali, però, non dei media. Ma se decidessimo di postare L’origine du monde di Gustave Courbet? Qualcuno avrebbe qualcosa in contrario?

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *