I cinque tipi di corteggiatori più insopportabili

Quando il corteggiamento diventa insopportabile? Ecco i peggiori tipi di corteggiatori che una donna può incontrare

A tutte le donne piace sentirsi corteggiate, cercate e al centro delle attenzioni di un uomo. Essere corteggiate aumenta il nostro ego e ci fa aumentare l’autostima. Tuttavia, a volte capita che il nostro corteggiatore sia un po’ sopra alle righe, e che il suo corteggiamento non sia poi così piacevole, specialmente se non siamo interessate a chi ci porge le avances.

C’è chi si dedica con anima e corpo all’oggetto del suo desiderio, chi invece “lancia il sasso e poi nasconde la mano”, chi la prende con leggerezza, oppure chi ci va cauto per “paura di innamorarsi”. Esattamente come gli uomini non capiscono noi donne, noi non capiamo gli uomini e i loro modi di fare, modi che spesso si rivelano fastidiosi e petulanti, specie quando si tratta di corteggiamento. Infatti, esistono differenti tipi di corteggiatori, uomini che sembra seguano delle linee guida standard nel corteggiamento di una donna. Ecco, dunque, i cinque tipi di corteggiatori più insopportabili.

Il bello e dannato

I tratti distintivi sono: tatuaggi, sigaretta in bocca, barbetta incolta, ciuffo ribelle e aria da strafottente. Il bello e dannato quando corteggia una donna si pavoneggia, cercando di conquistare la malcapitata con il suo sguardo misterioso e il sorriso beffardo. Generalmente l’approccio avviene con frasi fuori luogo che contengono apprezzamenti spinti nei confronti della povera ragazza. Ha sempre donne che gli girano intorno e raramente si innamora per davvero, l’unica cosa di cui gli importa è aggiungere un trofeo alla sua lista. Dopo averlo rifiutato, il bello e dannato risponde con frasi strafottenti e piene di sé, come: “non sai che ti perdi”.

L’acceleratore

L’acceleratore è il tipo di corteggiatore che fin dal primo incontro giura amore eterno. Dopo il primo appuntamento parla già di convivenza, matrimonio e figli spaventando la povera malcapitata. A prima vista sembra un tipo comune, ma già da subito dimostra la sua natura malsana di volersi accasare a tutti i costi. Forse perché l’età avanza, oppure perché tutti i suoi amici sono accoppiati, non si sa. La cosa certa è che le donne risultato spaventate e scappano a gambe levate. Ma per lui non è un problema: via una, avanti l’altra, d’altronde il suo unico scopo è trovare una mogliettina che lo accolga calorosamente la sera e che cresca i suoi figli.

Lo stalker

Lo stalker (si intende in senso ironico) è il tipo di corteggiatore che sa tutto della propria “preda” ancora prima di conoscerla. Prima di tentare un qualsiasi approccio, infatti, questo tipo di corteggiatore ha passato intere notti ad analizzare il profilo di Instagram, Facebook e Twitter della donna dei suoi sogni. Sa chi sono i suoi amici e i locali che frequenta, e spesso all’inizio si dimostra l’uomo ideale, poiché si plasma totalmente in quelle caratteristiche che lui pensa siano ideali. In realtà, è tutta una falsa e in breve tempo si dimostra privo di personalità.

Il tipo social-dipendente

Questo tipo di corteggiatore approccia le donne solo ed esclusivamente attraverso chat e social network. Messaggi infiniti, a infinite ragazze, su Messenger o WhatsApp. Ora che anche Instagram ha la chat, usa anche quella per corteggiare ogni tipo di ragazza in cui si imbatte (virtualmente s’intende). Generalmente, questo tipo di corteggiatore, che passa le sue giornate tra un selfie e un tag, non conclude mai nulla. Si sente con milioni di ragazze ma mai con nessuna va fino in fondo.

Il super romanticone

Fori, rose, cioccolatini, frasi sdolcinate sussurrate nell’orecchio davanti ad un tramonto o anche “urlate” su un social network, il corteggiatore super romantico è quello che tra i peggiori si salva un po’ di più, per lo meno all’inizio. Lui è quello che sembra l’uomo ideale: non fa mai apprezzamenti spinti, devoto alla sua bella, complimenti su complimenti, a volte anche troppi e fuori luogo. Tuttavia, il troppo stroppia, si sa, e una donna si stufa di smancerie e carinerie eccessive, dopo un po’ vuole il brivido e tutto questo zucchero le dà la nausea.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *