Tumore al seno: attenzione alle diete ricche di zuccheri

I cibi ricchi di zuccheri (saccarosio e fruttosio), favorirebbero la crescita di tumori al seno con metastasi polmonari

Secondo uno studio Usa, condotto dall’University of Texas MD Anderson Center, pubblicato sull’edizione online di Cancer Research, i cibi che presentano un’alta concentrazione di fruttosio o saccarosio, potrebbero aumentare il rischio di tumore al seno con metastasi polmonari. 

Ed ecco ancora sotto accusa il Junk food, il cibo spazzatura, tentazione delle tentazioni, ma assai dannoso per la nostra salute. Bevande e salse sono tra le sostanze che andrebbero evitate per prime. La ricerca è stata condotta attraverso topi di laboratorio, a cui è stata somministrata una quantità di zuccheri paragonabile a quella tipica di una dieta occidentale, ebbene il tumore e le metastasi si sono sviluppati più velocemente. Il fruttosio, spesso consigliato in diverse diete al posto del saccarosio, sembrerebbe, invece, essere il principale responsabile di ciò. I motivi di questa correlazione sono ancora poco chiari, serviranno altri test per approfondirli, potrebbero essere legati alla produzione di alcuni grassi derivati dall’acido arachidonico, ad azione pro-tumorale.

Il tumore al seno, oggetto dello studio in questione, è il secondo più frequente in Italia, dopo quello al colon, ed è diagnosticato con una frequenza del 29%.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *