Sette pessime abitudini da cambiare se vuoi essere attraente

Essere attraenti non è una questione di trucco o di abbigliamento, ma è qualcosa che parte dalla propria interiorità

Vuoi essere attraente? Ecco sette abitudini che devi cambiare. Ma attenzione, non parliamo di cambiare tipo di rossetto o di qualche postura da assumere: essere attraenti, infatti, è una questione di atteggiamento.

L’apparenza non è tutto: ce lo dicono fin da quando siamo piccole, ma spesso ci dimentichiamo di questa massima e ci preoccupiamo più dell’aspetto esteriore che di quello interiore. Sono entrambi importanti, ma, come diceva la celebre giornalista di moda Diana Vreeland, l’unica vera eleganza è nella mente: se ci arrivate, il resto viene da sé. Essere attraenti è qualcosa che ha a che fare più con l’atteggiamento interiore che con un perfetto taglio di capelli. Ecco, allora, sette cattive abitudini da sradicare: veri e propri errori che hanno come conseguenza l’essere lasciate sole, per quanto belle fisicamente si possa essere.

Credersi il centro dell’Universo

Il nostro ombelico non è il centro dell’Universo: rendersene conto (ma seriamente) e aprirsi alla coscienza che esistono altre persone che hanno la loro vita indipendentemente da noi, con sentimenti propri e anche propri problemi, è il primo passo per essere una persona stupenda.

Stare sempre a giudicare

La vita non è divisa in bianco e nero e, di conseguenza, non può essere giudicata solo da alcuni parametri. È di basilare importanza non cadere nella trappola mortale di giudicare la gente dal proprio punto di vista: apriamo le nostre menti, viviamo e lasciamo vivere.

Insicurezza cronica

Sentirsi sempre fuori luogo e aver paura di tutto quello che facciamo ci trasforma in ombre di noi stessi.

Essere piagnucolone, pignole o vittimiste

A nessuno piace stare con una drama queen, una persona che si comporta come un bimbo in calzoncini, che va su tutte le furie perché, per esempio, hanno aggiunto dei capperi alla sua pizza o che vede sempre tutto nero. Se siete così, nemmeno il più costoso abito potrà mai farvi essere attraenti!

Essere poco empatiche

Ignorare metodicamente quello che stanno vivendo gli altri, non essere capaci di porsi nei loro panni e di comprenderli (o almeno sforzarsi di farlo) ci rende persone meno attraenti agli occhi altrui. Si cerca sempre più la compagnia delle persone empatiche, sempre disposte a capire e ad ascoltare.

Mentire, mentire e ancora mentire

Dobbiamo spiegare anche questo punto? Su, un bel esame di coscienza vi farà capire benissimo quello che significa.

Dire stupidaggini, pur di dire qualcosa

Quando non si ha qualcosa di buono da dire, meglio non dire nulla. E soprattutto è fondamentale non cadere nella trappola di aprire la bocca e uscirsene con parolacce, volgarità, doppi sensi su tutto e su tutti: è un atteggiamento altamente squalificante, che strapperà pure qualche sorriso, ma ci confinerà definitivamente nel novero delle persone non attraenti.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *