11 motivi per aggiungere i semi di chia alla propria dieta

Conosciamo meglio i semi di chia, che non sono certo miracolosi come alcuni vorrebbero far credere, ma hanno, comunque, ottime proprietà per il nostro organismo

I semi di chia sono uno di quei prodotti sempre più di moda tra i cosiddetti superalimenti: oltre a essere sempre più diffusi, molti esperti ne consigliano il consumo per via dei loro molteplici benefici. Attenzione: non c’è alcun bisogno di esaltare i semi di chia, dal momento che non esiste alcun alimento miracoloso di per sé.

La chia ha avuto un percorso simile a quello della quinoa, con cui condivide alcune caratteristiche. La chia, tuttavia, non è un cereale come la quinoa: appartiene alla famiglia della menta e il suo nome scientifico è Salvia Hispanica. Originaria del Messico e del Guatemala, la chia è stata coltivata fin dai tempi precolombiani dagli aztechi, ma nel corso dei secoli è caduta nell’oblio, purtroppo. Narra la leggenda che ai guerrieri aztechi era sufficiente un solo cucchiaio di chia al giorno per andare avanti a combattere. Tra le molte proprietà dei semi di chia sottolineiamo l’elevata concentrazione di omega 3, la presenza antiossidanti, minerali come ferro, selenio, magnesio, calcio e fosforo.

Quanti sono fautori di uno stile di vita più sano consigliano l’assunzione dei semi di chia ed ecco, allora, undici motivi per cui vale la pena aggiungerli alla propria dieta.

Grande concentrazione di nutrienti

I semi di chia sono considerati superalimenti soprattutto per l’alta concentrazione di nutrienti in rapporto alle ridotte dimensioni del seme. Sono molto energetici (quasi 500 kcal per 100 g) e sono salutari in piccole quantità. La razione giornaliera raccomandata di semi di chia è di 28-30 grammi, che forniranno 137 kcal con grande quantità di nutrienti, tra cui fibre, grassi salutari e proteine vegetali.

Versatilità in cucina

Non sai come usare i semi di chia? Bisogna solo essere creative! In realtà è sufficiente, di per sé, aggiungerli, crudi, ai piatti che già prepariamo come zuppe, frullati, purè, macedonie, yogurt, insalate e via dicendo. Possono inoltre arricchire biscotti e dolci fatti in casa, come anche si possono aggiungere alla farina quando si prepara il pane. Ci sono poi ricette particolari che tengono in conto il fatto che i semi di chia se lasciati a bagno liberano una sostanza vischiosa con cui si può preparare una specie di gelatina.

Apporto di grassi salutari

Nella porzione raccomandata di semi di chia, troviamo circa 9 g di grassi, di cui la maggior parte polinsaturi. Si tratta di grassi buoni, i celebri omega 3 e omega 6, essenziali per il nostro organismo. Tali grassi proteggono il sistema cardiovascolare e aiutano a diminuire il colesterolo nel sangue.

Buona fonte di fibra

Una razione di semi di chia contiene 12 g di carboidrati, di cui 11 sono di fibra: si tratta, quindi, di un alimento molto ricco di fibre, che si sposa bene con frutta e verdura per il giusto apporto al nostro organismo. Con una tale quantità di fibra in così poco peso, i semi di chia sono molto sazianti e se li lasciamo ammollo in acqua, latte o succo, moltiplicano il proprio volume. La fibra ci aiuta ad avere un buon sistema gastrointestinale, a tenere basso il colesterolo e può prevenire alcune malattie.

Ideali per la colazione

Per via della ricchezza di fibre e del potere saziante, i semi di chia sono ideali per la colazione. Una colazione con semi di chia può essere il complemento perfetto per una giornata di lavoro particolarmente intenso o quando non sappiamo se potremo fare un break a metà mattina per ricaricarci.

Potente gelificante

Quando i semi di chia si reidratano rilasciano una sostanza mucilagginosa che li fa aumentare di volume e cambiare la texture delle ricette. Questa proprietà fa sì che i semi di chia siano un ingrediente molto interessante con cui sperimentare in cucina e permette di elaborare creme, dolci, frullati, marmellate e via dicendo.

Ricchi di minerali

I semi di chia contengono magnesio, calcio, manganese, fosforo e dosi minori di zinco e rame. Una porzione di semi di chia può apportare circa il 30% della quantità giornaliera raccomandata di manganese, 27% di quella di fosforo e 18% di calcio.

Ideali per chi fa sport

Con tutte le proprietà che hanno, i semi di chia sono una mano santa per chi fa sport: diversi sportivi li aggiungono alle loro bevande energetiche per ridurre il consumo di zuccheri e aumentare quello di acidi grassi. In ogni caso, è bene non assumere grandi quantità di chia, per via delle molte fibre, e la scelta migliore è quella di prenderne un po’ per volta per assimilarli per bene.

Proteine vegetali di qualità

I semi di chia contengono molte proteine vegetali, il che li rende particolarmente graditi a vegetariani e vegani: una razione di semi di chia contiene 4,4 g di proteine, con amminoacidi essenziali. Favoriscono, quindi, la crescita muscolare e la rigenerazione dei tessuti, ma non sono un prodotto miracoloso per costruire i muscoli, come alcuni credono!

Validi sostituti dell’uovo in pasticceria

Grazie al potere gelificante, i semi di chia possono sostituire le uova in pasticceria. Per ottenere il chia egg bisogna mescolare una cucchiaiata di semi di chia con tre di acqua e mescolarli per bene. Si lasciano riposare una decina di minuti per farli aumentare di volume e poi si aggiungono all’impasto come se si trattasse di uova. Funziona con la maggior parte di ciambelloni, biscotti, torte e muffin ma non possono essere battute, per cui non vanno bene per preparazioni che richiedono un buon incorporamento di aria.

Regolano l’appetito e migliorano l’umore

Dal momento che hanno molta fibra, proteine e un elevato potere saziante, i semi di chia sono eccellenti per regolare l’appetito, evitare gli attacchi di fame o i cali di zucchero. Questo fa sì che tali semi siano buoni alleati per perdere peso, ricordandosi di assumerne in maniera moderata. Queste proprietà hanno come effetto anche di farci aumentare il buon umore, visto che migliorano il nostro stato d’animo in generale.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *