Categorie Capelli

Trend capelli, i colori Pop dell’estate 2016

Capelli alla moda per l'estate 2016? Gli ultimi trend parlano di colori Pop presi in prestito dall'arcobaleno

La moda parla chiaro, il trend per i capelli dell’estate 2016 sarà il colore, ma non colori qualsiasi bensì quelli più spregiudicati e di ispirazione Pop. Un trend iniziato lo scorso inverno e che, a quanto pare, è destinato a durare anche per la bella stagione. Una volta erano solo le eroine dei cartoni animati a potersi permettere capelli lilla, azzurri o rosa, o al massimo questo vezzo era concesso alla cara e vecchia Barbie, mentre oggi i capelli arcobaleno sono davvero per tutte, un trend che non ha età.

E ve ne sarete accorte anche voi, sfogliando una rivista, guardando i personaggi della Tv o semplicemente osservando la vostra collega in ufficio o la signora sulla metro. Le più discrete osano con piccole sfumature sulle punte, un velato riflesso sul blu o il viola scuro, le più sfrontate invece sfoggiano intere ciocche rosa confetto, fuxia, turchese, verde fino ad arrivare ad un cambio di colore totale per un look che farebbe impallidire anche l’Incantevole Creamy.

A chi stanno bene i capelli colorati?

Non ci sono regole scritte, piuttosto regole dettate dal buon gusto. In linea di massima ognuna di noi può osare un nuovo ed eccentrico colore di capelli, stando però sempre attenta a non cadere nel ridicolo. I personaggi dello spettacolo, comprese le pop-star come la camaleontica Katy Perry, che ai Grammy 2015 si è presentata con una curatissima chioma lilla, possono osare più o meno a qualsiasi età. Per noi comuni mortali invece è necessario seguire qualche piccolo suggerimento. A 20 anni ci si possono concedere veri e propri “colpi di testa” e quindi spingersi verso tinte forti anche su tutta la capigliatura. A 30 anni è consigliabile optare per gli shatush ovvero scegliere di colorare solo le punte, l’effetto è garantito ma risulterà meno invadente. A 40 anni ci si può permettere qualche piccola ciocca qua e là che dia movimento al taglio e ci permetta di avere comunque un tocco trendy e pop allo stesso tempo, ma senza strafare. Dai 50 ai 60 anni invece si possono portare con disinvoltura capelli argento riflessati di viola o azzurro, colori che neutralizzano il giallo dei capelli grigi e ne esaltano il bianco.

Come scegliere il colore Pop che più ci si addice?

Partiamo dal presupposto che le bionde, naturali o meno, sono avvantaggiate. I colori come il rosa, il viola, il turchese, infatti, hanno bisogno di una base chiara per cui se fate parte del popolo delle more, mettetevi l’anima in pace perché il primo passo è la decolorazione. Ora tocca quindi al colore vero e proprio la cui resa finale dipenderà, dunque, dal grado di decolorazione che hanno raggiunto i vostri capelli. Più la base di partenza è neutra, ovvero vicina al bianco, e più il colore dei vostri capelli sarà deciso e vivace. Per ciò che riguarda la scelta del colore, non avete che l’imbarazzo della scelta. Indicativamente le bionde con occhi e pelle chiara avranno un look più etereo e sofisticato con tinte pastello come il rosa, il lilla o l’azzurro. Le more con occhi scuri invece saranno perfette con il viola, il blu, il fuxia o il verde. Potete anche fare come le star e seguire la moda dettata da Pantone, per l’estate 2016, in campo d’abbigliamento e sbizzarrirvi tra un Rosa Quarzo, un Blu Oceano che ricorda quello dei Jeans o un più caldo color Pesca. Molto di tendenza anche il viola Ametista, il lilla, il verde o il turchese per un look da vera sirena come quello della famosa Dj australiana Tigerlily, ultima fiamma del rapper italiano Fedez.

Capelli colorati per una sera? Ecco come fare

Per le meno spregiudicate o per chi vuole avere i capelli degni della fata turchina, ma solo per una sera, non mancano le opzioni. In commercio, sul web e nei negozi, esistono tanti prodotti per una colorazione veloce e che si lava via con uno shampoo, tra cui tinte spray, mascara e gessetti per capelli. Le prime andranno indirizzate solo su alcune ciocche, il mascara e i gessetti sono invece sono ricchi di pigmenti per “truccare” i capelli proprio come fareste per i vostri occhi. A questo proposito i must have sono i tamponi colorati Color.Bug di Kevin Murphy, disponibili anche nelle nuovissime tonalità oro e giallo fluo o gli spray e i mascara colorati di Stargazer. La resa sarà ovviamente meno intensa rispetto a quella della classica tinta, ma per una sera può essere un buon compromesso.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *