Viaggiare: ecco i giochi per bambini salva-vacanza

Avete il terrore che viaggiare con i vostri figli diventi un'esperienza da dimenticare? Ecco alcuni giochi per bambini che vi salveranno la vacanza!

Quante volte vi è capitato di viaggiare con bambini in preda a vere e proprie crisi isteriche o in aeroporto avete assistito a scene assurde di genitori frustrati che urlano e si arrabbiano, non riuscendo comunque ad ottenere nulla dalle piccole pesti?

Il segreto? Giochi per bambini, ma non i soliti e capirete perché. Un viaggio con i più piccini, può davvero essere privo di intoppi, se non addirittura rilassante e piacevole. Pensate quindi ad intrattenerli con attività e giochi semplici, facilmente realizzabili (in auto, in treno o in aereo) e, soprattutto, che non occupino spazio in valigia. Ecco allora qualche consiglio per tenere occupati i vostri figli durante le ore di viaggio, piccole idee per farli divertire e, perché no, anche imparare cose nuove.

No al tablet, sì ai giochi creativi!

Intrattenere i bambini durante il viaggio spesso si traduce in una sola, magica,  parola: “tablet”. Il bambino, solo a sentirlo nominare, diventa magicamente un angioletto affettuoso con gli occhi che brillano. Attenzione però, si tratta di un’arma a doppio taglio perché quando la batteria si scaricherà o nel momento in cui proverete a togliere la luminosa tavoletta dalle mani del vostro piccolino, queste sembreranno incollate, lo sguardo non sarà più angelico, ma completamente assuefatto e se riuscirete a fargli sparire l’aggeggio da davanti, state certi che scoppierà in un pianto inconsolabile attirando gli sguardi accusatori di tutti coloro che vi stanno intorno.
Ecco quindi alcune idee per evitare tutto questo: organizzatevi con degli “activity pack”, veri e propri pacchetti di attività per bambini di ogni età. Solitamente contengono immagini da colorare, pastelli a cera, piccoli puzzles, immagini da scoprire collegando puntini numerati e libretti da leggere. Costano pochissimo e si trovano in cartoleria o anche nei negozi discount. Molto utili per distrarre i bambini e comodi da trasportare sono i kit per creare i famosi “loom bands” ovvero braccialetti fatti di piccoli elastici colorati provvisti di un mini uncinetto di plastica per realizzarli. Potrete divertirvi insieme a loro creandone magari uno, personalizzato, per ciascun famigliare.

Riscoprite i vecchi giochi di società

Se viaggiate in treno o aereo potreste anche cimentarvi nel vecchio gioco del “Tris” oppure portatevi un mazzo di carte e date il via alla gara di Ruba Mazzetto. Perché poi non munirsi di un libretto in cui cercare le parole nascoste? Questo, di solito, ai bambini piace un sacco e si potranno intrattenere per conto loro più a lungo di quanto crediate. Non dimenticate che per i bambini di età superiore un buon libro da leggere, può essere sempre un’ottima alternativa. Volete altre idee? Allora prendete una mappa della vostra destinazione e fatevi aiutare a studiare un percorso, rendendo i bambini partecipi delle attività che vorrete fare una volta arrivati. Potreste addirittura inventarvi una vera e propria caccia al tesoro virtuale dove, sempre utilizzando una mappa, chiederete al bambino di trovare un determinato monumento, una piazza o una via.

Giochi da viaggio? Non solo in vacanza

L’avrete capito, con qualche piccolo accorgimento e un po’ di fantasia, vedrete che viaggiare in compagnia dei vostri figli (o di quelli altrui) sarà decisamente meno stressante e potrete così godervi il meritato relax fin da subito, facendo si che la vostra vacanza diventi indimenticabile già dalla partenza. Ricordate poi che queste piccole tecniche per intrattenere i più piccini, potranno tornarvi utili  anche nella routine quotidiana: al ristorante, durante una visita ad un museo o nella sala d’aspetto del dottore. Ora, largo alla fantasia, non vi resta che sbizzarrirvi insieme alle vostre piccole pesti.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *