Cambio stagione, i consigli: scatoloni o sacchi sottovuoto?

É uno dei momenti più amati ed odiati dalle donne: il cambio stagione. Vediamo qual è la soluzione più adatta per sistemare abiti e metterli via

Il dilemma di ogni mamma è sempre lo stesso: dove mettere i vestiti e le scarpe quando si è costretti a fare il cambio stagione? Molte donne spesso alle scomode ed ingombranti scatole preferiscono soluzioni alternative, come ad esempio i sacchi sottovuoto: vediamo quali sono i consigli utili per un cambio stagione ottimale, veloce e poco dispendioso.

Cambio stagione, i consigli utili: scatoloni o sacchi sottovuoto?

Tre sono le opzioni da tenere in considerazione quando si decide di togliere di mezzo vestiti, maglie e pantaloni estivi per dare spazio all’abbigliamento invernale e viceversa. La prima, consiste nel riporre tutto in scatole da etichettare a seconda di quello che ci si mette all’interno, la seconda soluzione è rintracciabile nei famosi sacchi sottovuoto. La terza? Buttare o regalare tutto quello che è in eccesso in modo da guadagnare spazio senza continuare a riposare capi d’abbigliamento ed accessori diventati piccoli o ormai inutilizzati.

Gli scatoloni: i pro e i contro

Sono senza dubbio la prima scelta delle donne, ma al contempo occupano spazio e richiedono ordine. Le scatole per abiti danno la possibilità di catalogare i vestiti suddividendoli per colore e stagione, rendendole facilmente riconoscibili grazie alle targhette poste sul fronte. É altresì vero che per poter conservare i vestiti di tutta la famiglia in questi box bisogna disporre di un ampio spazio in casa. Ecco perché molte donne hanno sperimentato una soluzione alternativa per il cambio di stagione.

cambio stagione: i box per vestiti

Sacchi sottovuoto: pro e contro

Sono tanti i vantaggi dei sacchi sottovuoto per conservare gli abiti: innanzitutto sono salvaspazio, riuscendo a risparmiare fino al 75% della superficie a disposizione. Essendo sottovuoto, poi, proteggono la biancheria da muffa, umidità, polvere, tarme e acari, mantenendo gli abiti in perfette condizioni. L’aspirazione con il quale sigillare i sacchi può essere eseguita normalmente tramite un semplice aspirapolvere, una volta chiusi dispongono di un tappo di sicurezza e di una cerniera.

I contro? Pochi. Dal punto di vista economico sono più cari rispetto alle scatole normali, ed inoltre i sacchi richiedono anche più cura ed attenzione. Assicuratevi, prima di mettere dentro le buste ermeticamente i vestiti, che questi ultimi siano completamente asciutti. Controllate poi lo stato della tenuta di chiusura dei sacchetti per evitare perdite di aria ed il crearsi di muffa.

Songmics sacchetti sottovuoto, 18,99 euro

cambio stagione: i sacchi sottovuoto

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.