Crisi di coppia: 5 cose da fare per salvare il rapporto

Come superare una crisi di coppia nel migliore dei modi? Come salvare un rapporto che sembra non funzionare più? Segui i consigli di Target Donna!

Crisi del settimo anno? Ormai una rarità! Le crisi di coppia capitano con maggiore frequenza, che sia il primo anno di fidanzamento o il decimo di matrimonio. A volte si tratta solo di fasi passeggere, momenti no che capitano a causa di cambiamenti importanti nella sfera privata o professionale. Molti gettano la spugna davanti ai frequenti litigi e parlano prontamente di amore finito ma è bene provarle tutte prima di chiudere definitivamente una relazione, soprattutto se si tratta di una crisi matrimoniale, dove ci sono di mezzo dei bambini. Prima di arrenderti segui questi cinque consigli e prova a superare i tuoi problemi di coppia! Bastano pochi minuti al giorno per recuperare un rapporto e dare seguito ad una storia importante!

Mangiare insieme e rigorosamente soli

Come superare una crisi di coppia? Sembra una banalità, ma il cibo unisce le persone. A tavola non si soddisfa solo un bisogno primario ma si comunica, si crea condivisione. Un buon pranzo o una cena romantica possono unire le coppie in crisi. A casa o al ristorante l’importante è scegliere le pietanze che più ci piacciono. O perché no, dei piatti nuovi mai assaggiati che si possono scoprire per la prima volta insieme al partner. Banditi dalla tavola cellulari e tablet: quel momento deve essere solo per due persone, non devono esserci terzi incomodi! E i figli? Per un pranzo o una cena si possono chiamare baby sitter o nonni… e poi via!

Chiacchierare almeno 30 minuti al giorno

Soprattutto quando si è sposati e con figli diventa difficile per una coppia comunicare, parlare apertamente. Sopraffatti dalle incombenze quotidiane si dimentica facilmente di dialogare e il matrimonio entra in crisi. Se siete una coppia in crisi imponetevi almeno una chiacchierata di 30 minuti al giorno. Una chiacchierata intensa, durante la quale si possono condividere stati d’animo, emozioni, sogni, paure e aspettative per il futuro. Uno scambio di idee, un dialogo sincero, nel quale capire perché si è arrivati alla crisi e come si può superare senza drammi.

Prendersi del tempo per la coppia

Trascorrere del tempo insieme, fuori dalla routine quotidiana stimola i rapporti di coppia. Va bene una vacanza all’estero o un weekend fuori città. L’importante è che non ci siano figli, amici o famigliari. Deve essere un piccolo viaggio tete-a-tete, dove riscoprire la gioia di stare insieme, la gioia di essere una coppia, una squadra vincente. Avete poche disponibilità economiche? Prendetevi un giorno solo per voi per esplorare una città vicina o fare qualcosa di divertente insieme a basso costo.

Condividere un hobby o una passione

Proprio il condividere qualcosa può aiutare a superare la crisi coniugale, può rispolverare quell’amore ormai assopito. Non avete hobby in comune? È il momento di iniziare! Bici il sabato mattina, una corsa giornaliera dopo il lavoro, un corso di ballo… insomma, le cose da fare in coppia sono molteplici! Come riportano numerosi studi, condividere un’esperienza entusiasmante, che piaccia ad entrambi, aumenta la sintonia e la complicità in una coppia d’amore.

Baci e coccole non devono mancare mai

Quando si litiga è difficile lasciarsi andare con baci, coccole ed effusioni. Ma se volete salvare il vostro rapporto di coppia dovete dimenticare l’orgoglio. Dimostrare fisicamente il proprio affetto non è sinonimo di debolezza ma di grande umiltà e coraggio. Non va mai dimenticato, poi, che tutto questo alza la passionalità di coppia e aiuta a mettere da parte rancori e vecchi scontri.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.