Categorie Capelli

L’acconciatura per il matrimonio, gli errori da evitare

Gli errori da evitare per rendere perfetta l'acconciatura del giorno più bello della tua vita

Stai preparando con cura ogni dettaglio per il tuo matrimonio (il vestito che sognavi è già pronto, la location è da fiaba e il tuo futuro marito è quanto di meglio potessi sperare) e già pregusti le mille foto che verranno scattate e nelle quali tu apparirai bellissima e raggiante. Perché ciò accada davvero, devi prestare attenzione anche all’acconciatura e non commettere errori che potrebbero darti qualche dispiacere o fastidio proprio nel momento più bello della tua vita; scopri quali sono gli errori che devi assolutamente evitare.

Non lavare i capelli per un paio di giorni

Gli hair stylist consigliano, a volte, di non lavare i capelli immediatamente prima dell’esecuzione di un’acconciatura, così da renderli meglio manipolabili e in grado di mantenere la posizione. Certo, questo consiglio ha un fondo di verità, ma non vale assolutamente per chi ha capelli grassi e, sicuramente, non significa dimenticare lo shampoo per i due o tre giorni precedenti, perché l’idea di avere i capelli non puliti potrebbe metterti molto a disagio e la tipica lucidità di una chioma non recentemente lavata potrebbe risultare evidente nelle foto. Se sei abituata a lavarli ogni giorno, parla apertamente con chi si occuperà dell’acconciatura e stabilite insieme la strategia migliore.

lavare-capelli

Rimandare ogni problema

Hai trovato un parrucchiere fantastico e ha accettato di seguirti anche per le nozze, è bellissimo; ma non commettere l’errore di demandare alle sue mani magiche ogni problema che riguarda i tuoi capelli, perché per quanto bravo non potrà certo fare miracoli se ti presenti da lui con una chioma sfibrata o tanto crespa da farti sembrare una vittima di una folgorazione. La cura dei capelli è compito tuo, certo con l’aiuto di esperti se lo preferisci, e va effettuata con costanza nei mesi precedenti il grande evento correndo ai ripari con maschere adatte, alimentazione controllata ed evitando l’aggressione di continue colorazioni e decolorazioni.

bridget-jones-capelli-disastrosi

Un nuovo taglio per l’occasione

Da evitare assolutamente è l’idea di presentarsi il giorno del matrimonio con un taglio totalmente diverso. Per quanto sia forte la voglia di stupire, considera che per noi donne ogni cambiamento rilevante della chioma richiede un minimo di assestamento, sia per essere ben gestito che, soprattutto, per permetterci di guardarci allo specchio, riconoscerci e piacerci. Se vuoi un cambiamento drastico, provalo nei mesi precedenti e datti il tempo di abituartici e, eventualmente, cambiare idea. Bada bene, il consiglio vale anche per frange importanti e righe a lato se non sono parte del tuo look abituale.

taglio-corto-sposa

Le trecce

Le acconciature che includono una o più trecce possono farti sentire romantica, quasi la protagonista di una fiaba, ed è per questo che vanno molto di moda e sono spesso utilizzate per il grande giorno. Non stanno però bene a tutte e devono essere coordinate con attenzione con trucco e abito onde non cadere nell’effetto “lattaia”. Evita le trecce se hai un viso tondo o se hai quell’aspetto così deliziosamente infantile che tanto affascina ma che, se associato ad una treccia, fa pensare immediatamente ad Heidi. Punta su raccolti destrutturati e trecce scompigliate e fai sempre attenzione a che la struttura dell’acconciatura non sia eccessivamente stretta e tirata o passerai l’intera giornata con un gigantesco mal di testa e la sensazione che qualcuno stia cercando di punirti tirandoti i capelli uno ad uno. Per lo stesso motivo, fai attenzione all’uso eccessivo di forcine e alla loro sistemazione; se durante il lavoro dell’hair stylist le senti mal posizionate o percepisci fastidio, dillo tranquillamente: per quanto famoso e costoso, è lui che lavora per te, non il contrario.

sposa-trecce

La voglia di stupire

Sarà il tuo giorno e tutti parleranno di te, ma non dovrebbero farlo per la tua assurda acconciatura. Non devi per forza essere una Carrie Bradshaw; scegli con attenzione cosa vuoi “portare in testa” e cura che si adatti al tuo stile e alla tua indole o potresti rovinarti il matrimonio perché ti senti a disagio. A meno che tu non sia eccentrica per natura, niente giganteschi cappelli, niente stravaganti accessori che, in genere, funzionano benissimo sulla modella della rivista per spose, ma ti farebbero sentire ridicola. Rifiuta ogni cosa che non si adatta a te, dai punti luce alle veline: la protagonista sei tu, spetta a te scegliere cosa è adatto e cosa no, in barba alle mode del momento.

carrie-sposa

Lacca e altri aiuti

Lacca, schiuma, oli e gel dovrebbero probabilmente avere un posto d’onore al tavolo degli sposi, tanto sono utili per tener ferma anche la pettinatura più complessa, ma non bisogna mai esagerare. Non cedere ai ritocchini dell’ultimo minuto se sono solo gli ultimi di una lunghissima serie; a meno che tu non voglia ritrovarti con una specie di casco impermeabile al posto dei capelli, l’aspetto naturale è sempre la scelta migliore.

spruzzare-lacca

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *