Il significato di essere una donna curvy

Cosa vuol dire essere curvy? Sul web si trovano un sacco di definizioni, molto spesso errate. Ecco, quindi, il vero significato di essere una donna curvy

Molto spesso si tende ad interpretare il termine curvy in maniera sbagliata, infatti, si attribuisce erroniamente a questa parola una categoria di donne che equivale a quelle tendenzialmente sovrappeso oppure che portano dalla 46 in su. In realtà, il termine significa ben altro, ma partiamo dall’inizio.

Curvy significa letteralmente formoso, quindi indipendentemente dalla taglia che si indossa, una donna curvy possiede un fisico sinuoso, morbido e prosperoso. Anche una donna che porta una taglia 42 o 44 può essere curvy se la sua struttura ossea crea delle “rotondità” e non per questo la parola curvy deve essere associato alle parole “grassa” o “cicciona”. La parola curvy sdogana una volta per tutte la negatività che spesso, e aggiungerei, purtroppo, connota quelle silhouette che si discostano nettamente dalla fisicità femminile che tv, sfilate di moda e riviste patinate ci propinano ogni giorno.

curvy-models-vogue

Dopo le top model anni Novanta, la moda non ha fatto altro che propinarci donne scheletriche che sfilano sulla passerella come se fossero dei veri e propri appendiabiti, e tanto si è fatto per combattere questa assurda mania degli stilisti, che negli ultimi anni la moda curvy ha fatto decisamente il botto.

tara-candice-curvy-vogue

Ma qui nasce l’inganno: spesso questa parola si utilizza per donne che realmente hanno problemi di obesità, andando ad esaltare una fisicità che di sano ha decisamente poco, esattamente come le modelle scheletriche che patiscono la fame per poter sfilare per qualche prestigioso brand di lusso.

tara-lynn

Essere curvy è essere felici di come si è, curvy è stare bene con se stesse, amare le proprie curve, la propria fisicità. Accettarsi per quello che si è e valorizzarsi attraverso la moda e il make up. Essere curvy è essere femminile esattamente come una donna che, invece, ha una figura snella e slanciata.

adele-vogue

Per la prima volta negli ultimi vent’anni, le donne più formose si possono sentire rassicurate da questa parola, che non ha più una connotazione negativa, bensì ricorda la sinuosità della Dea Afrodite, la quale, con i suoi fianchi prosperosi, era niente meno che la Dea della bellezza.

Un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Curvy significa formosa e chi lo ha detto che una donna con i chili in più non ha le forme?? Io peso 90 chili ho fianchi larghi vita stretta e un seno taglia 6 quindi le curve le ho eccome! E chi lo ha stabilito che una donna grassa debba per forza essere malata?? Conosco gente magra malata e gente grassa più sana di loro. Ma per piacere!! Basta con questo terrorismo sulla ciccia in più e con questo razzismo verso quelli che voi chiamate con disprezzo “ciccione” perchè se noi siamo ciccione voi siete manici di scopa!