Proteggere i capelli dal sole e dalla salsedine: i consigli

Proteggere i capelli al mare è fondamentale per far sì che la chioma resti morbida e lucente: ecco i consigli per evitare gli effetti nocivi del sole

Con la bella stagione ormai nel vivo ed il sole cocente bisogna mantenere alta l’attenzione per quanto riguarda la nostra pelle. Se gli esperti consigliano sempre e comunque di proteggere il nostro corpo con creme solari, al contempo anche i capelli subiscono le conseguenze di una eccessiva esposizione non solo al sole, ma anche alla salsedine dell’acqua marina. Come proteggere i capelli, allora? Ecco tutti i nostri consigli.

Come proteggere i capelli: i consigli

Mantenere una chioma lucente e morbida durante le vacanze al mare è pressoché impossibile: il sole e l’acqua del mare infatti contribuiscono a far sì che i capelli si indeboliscano, risultando in questo modo opachi e crespi. Esistono, tuttavia, dei rimedi per proteggerli dal sole e dalla salsedine: ecco quali.

Sale e sole: i due nemici dei capelli

Il sole, che sia quello del mare o della montagna, può essere un vero e proprio nemico della pelle e dei nostri capelli: soprattutto chi ha una chioma chiara, può rischiare di imbattersi nel surriscaldamento del cuoio capelluto che rende così difficile il nutrimento alla radice. I raggi ultravioletti, inoltre, indeboliscono e aggrediscono il fusto, dal momento che vanno a colpire direttamente la cheratina.

proteggere i capelli

Anche la salsedine contribuisce allo sfibramento della chioma che se eccessivamente esposta all’acqua del mare, rischia una repentina decolorazione, oltre che fragilità e secchezza. Ecco perché è necessario intervenire quanto prima possibile.

Olio protettivo

Innanzitutto: prevenzione. Iniziate a prendervi cura dei vostri capelli ancor prima di partire applicando sulle vostre punte oli protettivi in grado di proteggere la vostra chioma dagli effetti nocivi di sole e salsedine. Dall’olio di cocco all’olio di Argan, esistono moltissimi prodotti da applicare in spiaggia: basterà distribuire l’olio sulle vostre mani ed applicarlo alle punte, oppure potete aiutarvi con un pettine. L’importante è non metterne troppo e, se necessario, usatelo anche dopo la doccia.

Olio di cocco, l’alleato numero uno

Senza dubbio l’alleato numero uno dei capelli al mare è l’olio di cocco: questo è un olio vegetale che è ottenuto dall’endosperma della noce di cocco. In molti paesi è utilizzato per cucinare ma l’olio di cocco è anche uno dei rimedi naturali e low cost che ci permettono di mantenere una chioma liscia, fluente e morbida anche sul bagnasciuga. Dove trovarlo? In erboristeria o in farmacia, ma anche nei supermercati più riforniti.

proteggere i capelli olio di cocco

VITA COCO, Coconut Oil formato viaggio, 4,99 euro

Olio di Argan

Anche l’olio di Argan è tra le prime scelte delle donne che amano prendersi cura del proprio cuoio capelluto al mare: nutriente, ristrutturante, idratante e tonificante, questo olio viene utilizzato anche per il corpo grazie a maschere, creme, sieri e trattamenti. L’olio di Argan è ricco di vitamina E che, grazie ai suoi effetti rigeneranti, non solo rivitalizza la pelle rendendola morbida al tatto, ma anche la nostra chioma, lucente e setosa. Insomma, un vero e proprio elisir di bellezza!

proteggere i capelli olio di argan

L’Erbolario, 22,90 euro

Maschere rigeneranti e gel

Al supermercato, ma anche in farmacia e in erboristeria, è possibile trovare un’ampia scelta di maschere rigeneranti ed impacchi fai da te da applicare durante il periodo estivo, in modo da contrastare gli effetti nocivi di sole e salsedine: il gel ai semi di lino, il burro di karité e l’aloe sono gli amici su cui potete far conto una volta tornati dal mare. Applicate questi gel dopo la doccia, lasciandoli in posa per qualche minuto prima di risciacquare i capelli abbondantemente: i risultati saranno evidenti fin da subito!

Impacchi fai da te

Se amate rimedi naturali e totalmente privi di sostanze aggiuntive, dilettatevi nella realizzazione di impacchi fai da te per proteggere i capelli. Una delle soluzioni più vantaggiosi riguarda i semi di lino che se miscelati con olio di limone e miele, danno vita ad un impacco a dir poco miracoloso. Lasciatelo agire sulla chioma per quaranta minuti, poi risciacquate abbondantemente.

proteggere i capelli

In alternativa, potete optare per maschere all’olio di oliva. Miscelate l’olio con miele e yogurt, poi applicate la maschera sui vostri capelli, lasciandola agire per circa un quarto d’ora: il risultato sarà sorprendente! L’olio di oliva è inoltre un ottimo alleato anche della pelle: lo avete mai provato come struccante?

Come proteggere i capelli: le linee guida

Riassumendo, quando siete al mare è assolutamente necessario proteggere i vostri capelli dall’eccessiva esposizione al sole e alla salsedine: ecco perché bisogna far attenzione anche alle piccole cose. Tenete a mente che è bene sempre:

  • Indossare cappello o fascia o bandana per proteggere il cuoio capelluto;
  • Legare i capelli, evitando che rimangano sciolti;
  • Dopo il bagno, è consigliabile sciacquare subito i capelli con acqua dolce;
  • Applicare gel, oli o maschere al mare;
  • Evitare l’esposizione al sole nelle ore più calde della giornata;
  • Bere tanta acqua;
  • Dopo la doccia, utilizzare il balsamo e maschere rigenerative.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.